Categoria news

Commemorazione del naufragio del piroscafo “Oria”

Commemorazione del naufragio del piroscafo “Oria”

Ricorre quest’anno il settantacinquesimo anniversario del naufragio del piroscafo Oria, salpato l'11 febbraio 1944 da Rodi per il Pireo, con a bordo più di 4200 prigionieri italiani. A causa del loro rifiuto di aderire alla Repubblica Sociale Italiana dopo l’Armistizio dell'8 settembre 1943, i prigionieri sarebbero stati trasferiti come forza lavoro nei lager del Terzo Reich. L'indomani, il 12 febbraio 1944, colto da una tempesta, il piroscafo affondò a 25 miglia dalla destinazione finale, dopo essersi incagliato nei bassi fondali prospicienti l’isola di Patroklos, sulla costa dell’Attica. I soccorsi, ostacolati dalle pessime condizioni meteo, consentirono di salvare solo 37 soldati italiani. Per gli altri, 4095 vittime italiane accertate, una ventina di marinai dell’equipaggio della nave norvegese e 15 soldati tedeschi, fu la morte. Aderendo al cortese invito giunto da S.E Efisio Luigi Marras, Ambasciatore d’Italia in Grecia, e dall’Addetto alla Difesa, Col. Aarnn Enrico Frasson, il Dirigente Scolastico, dott. Emilio Luzi ha disposto il pieno e sentito coinvolgimento della Scuola Statale Italiana di Atene nell’iniziativa, ritenendo tanto un onore quanto un dovere morale il contributo di giovani e adulti alla preservazione della memoria del doloroso evento. Come ormai da tradizione, un pullman di studenti, docenti e personale della scuola si è recato in mattinata sul luogo dove sorge il monumento dedicato ai caduti, nel tratto di costa prospiciente l’isola di Patroklos. La cerimonia, sempre toccante e coinvolgente, ha visto quest’anno la presenza di S.E. Prokopis Paulopoulos, Presidente della Repubblica greca, e di una nutrita rappresentanza della rete di familiari dei naufraghi dell’Oria, giunti appositamente in terra ellenica per presenziare alle iniziative dedicate alla memoria dei loro cari. In serata la commemorazione è proseguita nei locali dell’Ambasciata d’Italia in Grecia: alla presenza di autorità civili e religiose, S.E.  Efisio Luigi Marras ha introdotto il documentario “MemΟria” girato da Yorgos Iatrou, la cui visione ha suscitato profonda commozione e coinvolgimento. A suggello di quanto proiettato, S.E. Sevastianos Rassolatos, Arcivescovo di Atene, ha pronunciato parole conclusive improntate alla speranza e alla riconciliazione. S.E. Marras ha quindi invitato i presenti in sala a continuare la serata nei locali addetti ai ricevimenti, dove i convenuti hanno ulteriormente approfondito i temi salienti della giornata e le reciproche conoscenze condividendo pietanze e bevande. Anche a questo evento era presente una rappresentanza della Scuola Statale Italiana, composta da personale e una selezione di alunne e alunni.

     >>> Fotografie<<<

Commemorazione Oria sito

PHOTOGALLERY

photogallery

Gli avvenimenti della nostra scuola

QUESTO L'HO FATTO IO

lavori1

I disegni e le foto dei nostri ragazzi

GALLERIA D'ARTE MODERNA

galleria

Visualizza i quadri realizzati dalla nostra scuola

SCUOLA STATALE ITALIANA

Mitsaki, 18

11141 Atene

Tel: 210.2282720 / 210.2287872

Fax: 210.2017628

E-mail: [email protected]

 

bus

  Autobus: 054, 444, 608

  fermata Sotiriadou - via Patission

 filobus

  Filobus: 3, 11, 5, 14

  fermata Sotiriadou - via Patission

 metro

  Trenino elettrico:

  stazione di Agios Eleftherios

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al suo funzionamento ed a tracciarne le visite. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione, acconsenti al loro uso. Maggiori informazioni